Atlante Storico delle Città Italiane

L' Atlante Storico delle Città Europee , pubblicazione promossa nei diversi paesi dalla Commission Internationale pour l'Histoire des Villes , è stato avviato per l'Italia nel 1985 da Francesca Bocchi e da Enrico Guidoni, membri della Commission ; la prima dirige l'Atlante per l' Italia Settentrionale e la Sardegna , il secondo per l' Italia Centrale e Meridionale.

Pur rispettando le norme internazionali suggerite dalla Commission (formato 30 x 40, cartografia 1:2500), l'Atlante italiano si distingue per completezza di informazione e approfondimento delle tematiche storico-urbanistiche; ciascun volume è dedicato ad un singolo centro, oppure ad una sua parte significativa o, ancora, ad una determinata epoca se si tratta di grandi città; eccezionalmente, a un gruppo di insediamenti storicamente omogenei.

L' Atlante Storico dell'Italia Centrale e Meridionale è articolato in serie regionali; tra i volumi finora pubblicati, una ventina, frutto di ricerche innovative e ricchi di materiali documentari inediti, si distinguono quelli dedicati a Roma, alle città fondate negli anni '30 e ai centri della Toscana, la regione fino ad oggi più rappresentata soprattutto per quanto si riferisce ai centri di fondazione e ai grandi temi dell'urbanistica medievale.